Dolore nella famiglia ACI Sport per la scomparsa dell’Ing. Alberto Rogano, Presidente di ACI Csai negli anni ’70 e padre dell’attuale Direttore Generale di ACI Sport Spa. La Federazione tutta è vicina alla famiglia che ha segnato passaggi storici dell’automobilismo italiano.

Il Presidente di Automobile Club d’Italia Sticchi Damiani, a nome di tutti gli ACI Provinciali e di tutti gli Organi direttivi di ACI, tutti i componenti della Giunta Sportiva ACI, la Direzione Centrale per lo Sport, le donne e gli uomini di ACI Sport si stringono intorno all’amico Marco Rogano per la scomparsa del padre Alberto.

Da sempre uomo di Federazione l’Ing. Alberto ha lasciato una traccia profonda del suo passaggio in ACI, ricoprendo vari incarichi ed in particolare quello di Presidente di ACI Csai negli anni ’70 e dando un contributo fondamentale alla ristrutturazione della Federazione ed alla sua modernizzazione.

 

Alberto Rogano era nato il 25 aprile del 1921, ingegnere di elevate capacità venne chiamato a collaborare da diverse realtà locali, tra le quali la città di Osimo. Nel settembre 1960 è coinvolto nella creazione della Federazione Nazionale Karting.

E’ stato Presidente della Commissione Sportiva Automobilistica Italiana (antesignana dell’attuale Direzione Sportiva ACI Sport) negli anni Settanta con una conduzione attenta e lungimirante. Quindi nel 1975 venne insignito della Stella d’argento dirigenti CONI.